Array ( [hide_title] => 1 [hide_tagline] => 1 [logo] => [inline_logo_site_branding] => [retina_logo] => [logo_width] => 230 [top_bar_width] => full [top_bar_inner_width] => contained [top_bar_alignment] => right [container_width] => 1580 [container_alignment] => boxes [header_layout_setting] => fluid-header [header_inner_width] => contained [nav_alignment_setting] => left [header_alignment_setting] => left [nav_layout_setting] => contained-nav [nav_inner_width] => contained [nav_position_setting] => nav-float-right [nav_drop_point] => 1000 [nav_dropdown_type] => hover [nav_dropdown_direction] => right [nav_search] => disable [content_layout_setting] => one-container [layout_setting] => no-sidebar [blog_layout_setting] => right-sidebar [single_layout_setting] => right-sidebar [post_content] => excerpt [footer_layout_setting] => fluid-footer [footer_inner_width] => contained [footer_widget_setting] => 1 [footer_bar_alignment] => right [back_to_top] => enable [background_color] => #ffffff [text_color] => #3a3a3a [link_color] => #009ccc [link_color_hover] => #1a1a1a [link_color_visited] => #edbd00 [font_awesome_essentials] => [icons] => font [combine_css] => [dynamic_css_cache] => [font_body] => Roboto [nav_is_fixed] => 1 [structure] => floats [header_text_color] => #3a3a3a [header_link_color] => #3a3a3a [navigation_background_color] => #222222 [navigation_text_color] => #ffffff [navigation_background_hover_color] => #3f3f3f [navigation_text_hover_color] => #ffffff [navigation_background_current_color] => #3f3f3f [navigation_text_current_color] => #ffffff [subnavigation_background_color] => #3f3f3f [subnavigation_text_color] => #ffffff [subnavigation_background_hover_color] => #4f4f4f [subnavigation_text_hover_color] => #ffffff [subnavigation_background_current_color] => #4f4f4f [subnavigation_text_current_color] => #ffffff [sidebar_widget_title_color] => #000000 [site_title_font_size] => 45 [mobile_site_title_font_size] => 30 [form_button_background_color] => #666666 [form_button_background_color_hover] => #3f3f3f [footer_background_color] => #222222 [footer_link_hover_color] => #606060 [entry_meta_link_color] => #595959 [entry_meta_link_color_hover] => #1e73be [blog_post_title_color] => [blog_post_title_hover_color] => [heading_1_font_size] => 40 [mobile_heading_1_font_size] => 30 [heading_1_weight] => 300 [heading_2_font_size] => 30 [mobile_heading_2_font_size] => 25 [heading_2_weight] => 700 [heading_3_font_size] => 20 [mobile_heading_3_font_size] => [heading_4_font_size] => [mobile_heading_4_font_size] => [heading_5_font_size] => [mobile_heading_5_font_size] => [font_heading_1] => Montserrat [font_heading_2] => Montserrat [font_heading_3] => Montserrat [heading_3_weight] => 700 )

MatteoRenzi.it

Qui a Sito.Express infatti usiamo spesso WordPress come base per i nostri clienti. è un potente sistema di gestione dei contenuti, in inglese CMS – Content Management System. Risulta estremamente versatile per lo sviluppatore ed il web designer, ed allo stesso tempo è semplice da usare per il cliente.

Nato come piattaforma di Blogging, WordPress è diventato un sistema complesso e flessibile, ed è per questo che , sorpassando di netto altri CMS come Joomla o Drupal fermi a poco più del 2%.

Inutile dire che c’è una ragione per tutto questo: WordPress è la scelta giusta,
ed il numero di siti fatti con WordPress ne è la prova!

L’esempio di oggi è MatteoRenzi.it: proprio il sito del nostro Presidente del Consiglio. Il sito è ben organizzato, offre una solida esperienza utente e non ci sono particolari problemi per gli umani che si imbattono nelle pagine di rappresentanza del Matteo nazionale.

Alcuni strumenti di sviluppo, come , ci permettono di valutare il lavoro svolto in termini di ottimizzazione del codice sorgente per ridurre i tempi di caricamento delle pagine. Il tool online purtroppo non riesce a completare il test, per cui abbiamo usato un’estensione per Chrome che riporta un punteggio di 43/100: un po’ bassino, considerando l’importanza di un sito istituzionale che dovrebbe essere raggiungibile senza impattare negativamente sulla banda degli utenti, in particolare su quelli che lo visitano da tablet o smartphone.

 Siti fatti con WordPress - Matteorenzi.it -Page Speed
Il test Google PageSpeed riporta un punteggio di 43/100 per il sito web matteorenzi.it

A titolo di confronto, sito.express viaggia intorno ai 60/70 punti, a seconda della pagina, ma si può fare di meglio. Usiamo infatti basil, il tema Open Source sviluppato da ffd-web, che attualmente è ancora in fase di test ed ottimizzazione.

Si tratta di ottimizzazioni fondamentali: senza, il sito risulterà più lento, danneggiando potenzialmente l’esperienza utente; potrebbe essere penalizzato da Google nei risultati di ricerca per più ragioni (tempi di caricamento, maggiore consumo di banda su dispositivi mobile, non rispondenza alle best practice consigliate da Google…) e quindi risultare difficile da trovare.

Difficile che MatteoRenzi.it abbia bisogno di accorgimenti per essere trovato sul web,
ma la situazione cambia per decine di centinaia di PMI

Ovviamente, è difficile che Matteo Renzi abbia bisogno di particolari accorgimenti per essere trovato su internet, perciò le ottimizzazioni in questo caso specifico porterebbero a vantaggi risibili per l’amministratore del sito web.

Non è questo il caso per decine di centinaia di piccole e medie imprese, che potrebbero beneficiare a diversi livelli di un sito ben fatto e ben posizionato sui vari motori di ricerca: in una prima fase acquisendo nuovi visitatori, in una seconda fase trasformandoli in nuovi clienti. È davvero possibile? Si, certamente: Basta rivolgersi a professionisti, e farsi guidare nelle scelte!

[actionbutton text=”Vuoi scoprire altri siti fatti con WordPress?” label=”Clicca qui e seguici su Facebook!” url=”https://www.facebook.com/nonsolowebdesign/” target=”_blank”]

Vuoi provare i nostri servizi? Scrivici, è gratis!

[contact-form-7 404 "Non trovato"]